L’ interpretazione di Alessandra Petteni

Ingredienti

320 gr. di casarecce dei Pastai Sanniti
3 porri
80 gr. di pancetta coppata
4 tuorli
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
olio extra vergine di oliva
sale e pepe
Preparazione
Mettete sul fuoco la padella con l’acqua per la pasta che salerete appena avrà preso bollore. Nel frattempo pulite i porri e tagliateli a rondelle, metteteli in un tegame con l’olio extra vergine di oliva e cominciate a rosolare a fuoco dolce. Quando l’acqua per la pasta avrà ripreso il bollore dopo la salatura aggiungete le casarecce.
Aggiungete, nel tegame con i porri, la pancetta coppata tagliata a striscioline. A parte sbattete i tuorli d’uovo con il formaggio grattugiato e un pizzico di pepe.
Trascorso il tempo di cottura scolate le casarecce e mescolatele (con un cucchiaio di acqua di cottura) ai porri e alla pancetta saltati.
Spegnete il fuoco, amalgamate con il composto di uova e formaggio e servite immediatamente con una bella spolverata di pepe fresco e, se piace, qualche scaglia di parmigiano.