L’ interpretazione di Vittorio Caselli

Ingredienti

  • 300 g di Paccheri
  • 400 g di Patate
  • 400 g di Mozzarella di bufala
  • Bottarga di tonno
  • Olio evo
  • 200 ml di Panna
  • scorza di 2 Arance grandi

Procedimento

  1. Pelate e lavate benissimo le patate, quindi tagliatele a pezzi molto piccoli. Mettetele in una casseruola con pochissimo olio evo, pochissimo sale, la panna e 2 bicchieri d’acqua; cuocete a fiamma media col coperchio e mescolando spesso per non far attaccare al fondo. Se serve, aggiungete altra acqua poca alla volta finché le patate non saranno morbide; a questo punto, frullate grossolanamente il tutto a immersione (lasciando qualche pezzetto di patata intero) e lasciate intiepidire.
  2. Portate abbondante acqua a ebollizione, salatela e calate la pasta. Scolatela ben al dente, quindi sciacquatela sotto l’acqua fredda. Intanto, tagliate la mozzarella a pezzi grandi quanto la metà di un pacchero.
  3. Accendete il forno ventilato a 220°. Lavate benissimo le arance, grattugiatene la scorza e aggiungetela alla crema di patate.
  4. A questo punto, assemblate i paccheri (inserendo prima la crema di patate e poi la mozzarella) e posizionateli alzati in una teglia antiaderente leggermente oleata.
  5. Fate gratinare i paccheri in forno finché la superficie non sarà ben dorata e croccante, quindi aggiungete un po’ di bottarga in superficie (ben distribuita) e servite tiepidi.